Utilizzare unità in formato NTFS su Mac Osx 10.8 (Mountain Lion)

Commento

Mac Osx, non è in grado nativamente di leggere e scrivere su dischi o unità di memoria formattate con filesystem NTFS di Windows, alle volte può capitare di dover scrivere o leggere su una chiavetta usb o un hard disk di un amico che ha un pc Windows , c’è però la possibilità di installare software di terze parti che sono in gradi di farlo. Attualmente le soluzioni più stabili e sicure sono rappresentate da Paragon NTFS for Mac® e Tuxera NTFS for Mac entrambi compatibili con Mountain Lion e semplici da utilizzare, dopo l’installazione infatti non bisogna fare altro che montare l’unità e utilizzarla come se fosse formattata per Mac.

   

Come sempre le soluzioni più semplici e valide sono a pagamento e quindi se usate frequentemente unità NFTS dovrete mettere mano al portafoglio, Paragon costa 19,00$ mentre Tuxera 25,00€, se invece è sato solo un’episodio isolato sappiate che entrambe offrono un periodo di prova gratuito di 10 o 15 giorni.

Si potrebbe evitare questo inconveniente abbandonando NTFS per utilizzare supporti formattati in exFat, un ottimo filesystem che viene riconosciuto sia da Windows (da Vista in poi) che da Mac Osx 10 e permette di utilizzare anche file singoli maggiori di 4gb, l’unico difetto e che la maggior parte dei televisori e media player casalinghi ancora non lo riconosce.

Manuel Agostini

Autore

Manuel Agostini

Nato e cresciuto a pane, Commodore 64 e Dos, una decina di anni fa mi sono appassionato al mondo Apple e ai suoi prodotti, che tutt’ora mi accompagnano quotidianamente. Ciò nonostante non sono un fan boy e nutro “un’insana” passione per i gadget tecnologici di qualsiasi marca e provenienza. Prodotti che amo provare anche se non mi servono, così solo per passione e divertimento!

Avanti il prossimo

Correlati Messaggi