Mac mini 2018 testato su Geekbench

Commento

 

A pochi giorni dal lancio ufficiale in Italia del nuovo Mac mini 2018 sono comparsi online i primi risultati riguardanti le performance sulla piattaforma di Geekbench.

Di seguito i risultati della rinnovata macchina desktop di Apple.

Il modello in esame è una configurazione personalizzata. Quest’ultima infatti include un processore Intel Core i7 di ottava generazione a 6 core a 3,2 GHz, UHD Graphics 630 e 32 GB di RAM. Una configurazione che nei nostri negozi costerebbe 2.229,00 €.

 

In particolare, su Geekbench sono stati caricati due punteggi dallo stesso utente, a distanza di otto minuti. Il primo risultato presenta un punteggio single-core di 5070 ed un punteggio multi-core di 16818, mentre il secondo, probabilmente una macchina con prestazioni maggiori, presenta un single-core di 5512 e un punteggio multi-core di 23516.

Degli ottimi risultati basti pensare che il nuovo Mac mini si mette alla pari del MacBook Pro 2018 a 2.9GHz, che ha ottenuto su Geekbench un punteggio in single-core di 5433 e un punteggio multi-core di 22556.

In multi-core il nuovo Mac mini eguaglierebbe quindi prestazioni del Mac Pro 2013 segnando in single-core risultati migliori. Non è chiaro il motivo per il quale vi sia disparità tra le due letture su Geekbench, ma è possibile che durante il primo test vi fossero attività in background che abbiano contribuito a produrre un risultato inferiore.

Non ci resta che aspettare pochi giorni per avere nuove informazioni. Il Mac mini 2018 sarà infatti ufficialmente disponibile anche in Italia a partire da mercoledì 7 novembre.

I benchmark dei modelli di base ci daranno un’idea migliore di cosa aspettarsi dalle versioni più economiche del dispositivo.

 

 

Gabriele Rosmino

Autore

Gabriele Rosmino

Vive in un mondo di Design. È appassionato del mondo Apple e dei suoi prodotti, a partire dalle soluzioni architettoniche degli Store fino ad arrivare al design dei prodotti. Mira a parlarvi degli strumenti che garantiscano non solo l’efficienza funzionale ma anche la piacevolezza all'occhio.

Avanti il prossimo

Correlati Messaggi

Discussione su questo post